Le Attività

2008 – Fallo per Tesso… e per te sTesso!

L’evento pubblico di lancio promozionale dell’associazione si è svolto il 5 ottobre 2008: la Prima Festa di Borgata Tesso ha avuto come tema conduttore “Fallo per Tesso… e per te sTesso!”. La caratteristica forma “triangolare” dell’area ha ispirato la definizione di “Trilatero” (in parallelo con il più famoso Quadrilatero del centro città) per esprimere il carattere e l’attrattività di Borgata Tesso. L’evento, che ha visto la partecipazione di numerosi abitanti della zona, è stato pensato con un programma per tutte le età: dall’animazione con giocolieri, clown, giostre e giochi gonfiabili per i più piccoli alla musica dal vivo, dalla sfilata di moda agli spettacoli di danza, dalle dimostrazioni di arti marziali ai tornei ludici e all’esposizione di auto fuoristrada. Non si è infatti voluta una tradizionale festa di via a carattere commerciale, ma un incontro piacevole tra cittadini per pensare alla socializzazione ed alla riqualificazione del territorio.

2009 – Carta dei Servizi

Per rendere visibile e riconoscibile l’identità e la varietà dell’offerta delle attività commerciali e professionali del territorio, e per accrescere la conoscenza diffusa delle attività presenti anche a livello locale, è stata realizzata e distribuita una carta pieghevole con l’individuazione fisica delle attività sulla mappa della borgata. Singolarità di questa realizzazione è stata la volontà di rimarcare il valore della comunità attraverso la scelta di escludere loghi e marchi commerciali, sostituendoli con i ritratti dei rispettivi gestori e/o proprietari. Tale scelta formale e concettuale ha trovato piena soddisfazione sia da parte dei soggetti coinvolti, sia da parte degli utenti e fruitori.

2009 / 2010 / 2011 – Luci di Natale

Visto l’interesse dimostrato da parte degli abitanti nei confronti di iniziative volte a valorizzare l’immagine e l’attrattività della zona, grazie anche alla partecipazione dei commercianti, dopo numerosi anni le vie della borgata sono nuovamente state rallegrate dalle luminarie natalizie.

2010 – inTesso l’INTER-AZIONE

Il tema sintetizzato nel titolo dell’evento realizzato il 30 maggio 2010, ha voluto mettere l’accento proprio su peculiarità specifiche di questa particolare realtà, quali l’artigianato, l’ingegno, le tradizioni, gli antichi mestieri, l’arte, l’integrazione, l’animazione, la solidarietà, l’ecologia, l’ambiente e la sostenibilità. Con la collaborazione dell’associazione Artefatti e con il patrocinio del progetto Murarte del Settore Politiche Giovanili della Città di Torino, grazie ad un evento artistico “dal vivo” ed all’abilità dei writers di Artefatti, composizioni artistiche non convenzionali su tradizionali “oggetti” di arredo urbano quali i contenitori della raccolta rifiuti, li hanno trasformati in un tratto distintivo delle vie della borgata. La giornata di festa è stata animata da artisti di strada, clown, giocolieri e funamboli, oltre che da giostrine e giochi gonfiabili. In collaborazione con altri soggetti e associazioni con finalità non lucrative, si sono tenuti laboratori estemporanei di artigianato ed espressione artistica.

2010 (e seguenti) – Mercato SenzaMoneta

Nello spirito delle finalità di promozione di attività che coinvolgano le persone in progetti volti alla creazione di un tessuto sociale consapevole, l’associazione ha abbracciato il progetto dell’Associazione ManaManà. SenzaMoneta è un mercato in cui non circola denaro e ci si possono scambiare oggetti, conoscenze e capacità, un’opportunità per sperimentare il riuso ed evitare lo spreco. L’associazione ha ideato l’iniziativa “O la borsa o la faccia!”, scambiando borse in cotone ecologico con la disponibilità a farsi fotografare lasciando un messaggio sul quartiere e/o sulla sostenibilità ambientale. Questa esperienza, che viene realizzata con la partecipazione attiva dei soci, ha un riscontro positivo confermato dall’alta partecipazione dei cittadini, ed è pertanto diventato un appuntamento ricorrente.

2011 – UtiliTesso

In collaborazione con l’Associazione Culturale Dobhran, è stato organizzato un ciclo di incontri “info-formativi” finalizzati a fare informazione utile. I temi affrontati hanno spaziato dal ciclo degli oggetti, per stimolare riflessioni su come consumare in maniera consapevole, alla tutela dei consumatori, per conoscere i propri diritti nel campo delle liberalizzazioni; dalle nozioni basilari sulle riparazioni domestiche e sul primo soccorso infantile, alla manutenzione dell’abbigliamento.

2011 – TessoStreetLab / TessoSmartLab

Per consolidare la partecipazione e rendere il coinvolgimento un fattore stabile, si è ritenuto utile organizzare laboratori nei quali le professionalità esistenti o le capacità dei residenti potessero offrire momenti di confronto e apprendimento tramite i quali rafforzare la coesione sociale e stimolare l’interazione e la curiosità. A tal fine, sono stati istituiti i seguenti laboratori gratuiti:

  • in collaborazione con il Café Neruda e Social Prolet Art:
  • DANZE POPOLARI – Pizzica, tammuriata e tarantella
  • PERCUSSIONI DEL SUD – Pizzica, tammuriata e tarantella
  • CLOWNERIE E GIOCOLERIA – Micromagia, trucchi e abilità
  • DANZA DEL VENTRE – Femminilità, sensualità ed emozioni
  • HIP HOP “OLD SCHOOL” – Cultura, stile e movimento
  • DANZE FRANCO-OCCITANE – Tradizione, cultura e costume
  • in collaborazione con ADFACOM e Il Trucco c’è:
  • RICICLO CREATIVO – Riusare e trasformare divertendosi
  • MAKE-UP – Trucco e cura del viso

L’elevata partecipazione a queste iniziative è sicuramente un buon presupposto per proseguire su questa strada.

2010 (e seguenti) – I compiti?!? Aiuto!!!

A partire dal 2010, è stato istituito un servizio di assistenza gratuito a cadenza settimanale per lo svolgimento dei compiti, rivolto ai bimbi delle scuole elementari e medie, e principalmente a quelli stranieri. La necessaria presenza dei genitori per ragioni giuridiche, è stata pretesto per coinvolgerli nelle attività al fine di aiutarli a rendersi autonomi nel seguire gli impegni scolastici dei propri figli. Il buon successo di questa iniziativa ha favorito la prosecuzione dell’impegno alla riapertura di ogni anno scolastico.

2011 (e seguenti) – Festa dei Vicini

La Città di Torino, come consuetudine da alcuni anni, partecipa annualmente all’iniziativa promossa dall’associazione European Neighbour’s Day. In queste occasioni, l’associazione organizza momenti di incontro e condivisione nei giardini pubblici di via Giachino: i cittadini della borgata partecipano sempre attivamente e tali giornate sono un piacevole momento di incontro culturale e gastronomico.

2011 (e seguenti) – BiblioTheCa-fé 2.0

Nell’ottica di invogliare i cittadini a lasciarsi coinvolgere nelle attività ed a riconoscere la sede dell’associazione come luogo di incontro e ritrovo, si è deciso di istituire un punto lettura dotato di connessione Wi-Fi gratuita illimitata con accesso regolamentato. Grazie alla disponibilità di banda ed alle competenze professionali di ADFACOM Servizi Informatici (azienda dell’incubatore Tesso) è stato possibile installare un hotspot dedicato ai soci e con le donazioni e gli scambi realizzati in occasione del Mercato SenzaMoneta è stato possibile raccogliere numerosi libri che sono a disposizione dei fruitori del locale; a completamento, è stato predisposto un piccolo punto ristoro informale, gestito direttamente dagli utenti, in cui l’idea di inserire un distributore automatico è stata soppiantata in partenza dalla provvista di un bollitore e di una caffettiera, con l’intenzione di favorire momenti di convivialità.

2011 (e seguenti) – LaboratHorror

Annualmente, in occasione della festa di Halloween, viene avviato un piccolo laboratorio creativo dedicato ai bambini, per la realizzazione del proprio costume. A conclusione del corso, il pomeriggio del 31 ottobre i bambini vengono accompagnati dai volontari dell’associazione per le vie della borgata per il tradizionale “Dolcetto o Scherzetto?”. In una logica di educazione ambientale consapevole, tutti i costumi vengono realizzati utilizzando materiali di recupero.

2012 – Luci nel Borgo

Su proposta dell’associazione, con il contributo di Comitato Parco Dora e di Casa di Carità Arti e Mestieri, la Fondazione Contrada Torino ha messo a punto “Luci nel Borgo”, un bando internazionale per giovani artisti che ha portato alla realizzazione di tre installazioni artistiche luminose permanenti collocate in altrettanti punti significativi del territorio; le opere, selezionate da una giuria qualificata, sono state realizzate gratuitamente dagli allievi detenuti e dagli istruttori della Casa Circondariale di Fossano, dove la Casa di Carità è presente con progetti di reinserimento sociale e lavorativo.

2012 / 2013 – Formazione professionale

In collaborazione con un’agenzia formativa torinese, nel 2012 e nel 2013 sono stati attivati presso la sede dell’associazione corsi di formazione professionale co-finanziati dalla Provincia di Torino mediante l’utilizzo dei Piani Formativi d’Area (PFA) e dei Piani Formativi Speciali (PFS) alimentati con fondi europei destinati alle piccole e medie imprese. Numerosi commercianti, artigiani e liberi professionisti di Borgata Tesso hanno aderito al progetto, partecipando attivamente ai corsi che spaziavano dall’aggiornamento della lingua inglese e delle conoscenze informatiche e della gestione finanziaria dell’impresa, sino alla promozione via web e social network ed al marketing territoriale. In totale sono state coinvolte 23 aziende di Borgata Tesso per un totale di 70 corsisti.

2012 – Il 1° dicembre Borgata Tesso ti assicura il sesso

Si tratta di un evento informativo programmato per la prima volta il 1° dicembre 2012, ricorrenza della Giornata Mondiale contro l’AIDS e le Malattie Sessualmente Trasmissibili che ancora oggi, purtroppo, mietono molte vittime. L’iniziativa, che si vuole ripetere annualmente in occasione di tale ricorrenza, ha l’obiettivo di diffondere l’informazione tra i cittadini per spingerli a riflettere e ad attivare comportamenti sessuali sicuri, promuovendo l’uso del profilattico, unico strumento in grado di tutelare chiunque abbia una vita sessuale attiva. In preparazione dell’evento, sono stati distribuiti materiali informativi all’interno delle attività e dei locali del borgo per amplificare quanto più possibile il significato della giornata celebrativa del 1° dicembre, durante la quale si è svolto un dibattito, in collaborazione con i medici dell’Ospedale Amedeo di Savoia, per discutere con i cittadini sulle metodologie di prevenzione e sulla percezione del rischio nelle giovani generazioni.

2012 – A Natale abbiamo tutti più Buoni

In occasione delle festività natalizie 2012/2013 è stata pensata un’iniziativa di promozione commerciale abbinata ad una raccolta fondi da destinarsi interamente al finanziamento di un progetto di valore sociale che avesse ricadute sul territorio di Borgata Tesso. L’iniziativa ha previsto la distribuzione da parte dell’Associazione TeSSo di buoni sconto del 10% da utilizzarsi nel periodo natalizio negli esercizi commerciali presenti sul territorio al fine di incrementare l’attività dei commercianti. La conformazione di Borgata Tesso e la sua tradizione artigianale ne fanno infatti una sorta di centro commerciale naturale, ossia un sistema di esercizi coordinato e accomunato da una politica comune di sviluppo e di promozione del territorio. In quest’ottica, la Scuola dell’Infanzia Candido Viberti di via Cambiano 10 è stata individuata come destinataria dei proventi della vendita dei buoni, del costo nominale di 1 €, e la raccolta fondi ha consentito all’Associazione di acquistare e donare alla scuola una macchina fotocopiatrice multifunzione.

Nel pomeriggio di domenica 6 gennaio 2013, nei giardini di via Errico Giachino è stato organizzato un evento con animazione, rinfresco ed intrattenimento musicale dedicati ai bambini e, alla presenza dei rappresentanti della Scuola, sono stati ufficializzati i risultati dell’iniziativa, che ha consentito all’associazione di acquistare e donare all’istituto scolastico del borgo una macchina fotocopiatrice.

2013 – Un bacio, una coppia, tante famiglie

San Valentino è il giorno degli innamorati, un giorno propizio per comunicare con tutto il mondo ed esprimere i propri sentimenti. Un bacio è un gesto di uguaglianza tra le persone, un’occasione per abbattere i pregiudizi razziali, religiosi e sessuali, perché l’amore non ha preferenze, è uguale per tutti. Il fatto di poter vivere serenamente un amore è una strada per il raggiungimento del benessere psico-fisico: in questo contesto, si è ritenuto importante organizzare un evento pubblico che consentisse a tutti di esprimere senza pudori la propria felicità. Giovedì 14 febbraio 2013 la sede dell’associazione ha ospitato dunque un dibattito sul tema dei diritti e dell’abbattimento dei pregiudizi razziali, religiosi e sessuali con rappresentanti delle istituzioni e di associazioni attive associazioni attive nel campo dei diritti, quali Comitato Torino Pride, AGEDO, Circolo Maurice, Associazione Quore e Circolo Ottavio Mai.

2013 / 2014 / 2015 – Bikes Charming

Questa iniziativa è nata dalla convinzione che la mobilità sostenibile vada perseguita coinvolgendo anche e soprattutto le periferie quali luoghi non alternativi ma complementari al centro città, e quindi parte di un quadro complessivo di collegamento e interscambio tra flussi di traffico e di persone. L’evento, inserito nel calendario Smart City Days 2013 e Smart City Week 2014 e 2015 della Città di Torino, si svolge da tre anni in Borgata Tesso: un vero e proprio concorso di bellezza per biciclette nel quale i partecipanti sfilano con la propria bici decorata o rivisitata in maniera creativa e si aggiudicano i premi in palio, elevando la propria bici dal livello di mero veicolo a strumento di miglioramento della qualità della vita e occasione di espressione artistica e culturale.

2013 – Pigiama Street Party

L’iniziativa si è inserita nel programma di spettacoli, incontri, concerti e mostre “Borgo Vittoria in Festa 2013” dedicato al popoloso quartiere della Circoscrizione 5 di Torino. L’evento di sabato 14 settembre in Borgata Tesso ha concluso infatti il fitto calendario di iniziative, realizzate dalle associazioni del quartiere con il coordinamento e patrocinio della Circoscrizione, al fine di aggregare e coinvolgere i cittadini di questo quartiere semiperiferico della città. La festa, la cui unica regola era presentarsi in pigiama (!), si è aperta nel pomeriggio con le attività dedicate ai più piccini, come “La Battaglia dei Cuscini”, “La Corsa nelle Federe” e altri giochi, ed è proseguita in maniera coinvolgente, rinnovando l’appuntamento annuale con MiTo – Settembre Musica che ha portato in Borgata Tesso le note del quintetto di ottoni Mira Brass, accompagnate dai sorrisi dei clown dell’associazione “Viviamo in positivo”. La magia della fiaba “Riccio Capriccio non vuole dormire”, messa in scena in maniera interattiva dall’Associazione Culturale Officina 04 ha chiuso la parte dedicata ai bambini. Alla sera, in una via Giachino pedonale e allestita con salottini informali, si è rivelata la passione per lo swing della Iaveni Big Band e sono proseguiti il divertimento e il relax con animazione, musica e danze sino a tarda ora.

2014 / 2015 – Restart Party

In collaborazione con altre realtà torinesi attive nel mondo della sostenibilità, l’associazione si è fatta promotrice di un progetto di respiro internazionale quale è “The Restart Project”. L’omonima organizzazione no-profit, che ha sede nei quartieri di Camden e Brixton di Londra, ha ideato i “Restart Party”, eventi di riparazione collaborativa assistita di piccoli elettrodomestici, computer e dispositivi elettrici ed elettronici in genere. Durante le iniziative, totalmente gratuite e aperte a tutti, alcuni volontari con competenze tecniche aiutano e insegnano ai partecipanti ad aggiustare i propri dispositivi rotti per evitare di farli diventare rifiuti, oltre a riadattare vecchi computer funzionanti ma inutilizzati, con un sistema operativo gratuito. A fine 2015 si è giunti alla 17° edizione ed altre sono in programma per il futuro.

2014 – Street Art in Borgata Tesso

In collaborazione con la Galleria Square23 di Torino, nel corso del 2014 sono stati realizzati i primi interventi di muralismo contemporaneo in Borgata Tesso: l’opera dell’artista neo-pop Tvboy in via Giachino 30 e il murales dell’artista Etnik in via Salvini 9. L’obiettivo, basandosi sulla convinzione che la cultura sia strumento di promozione dei luoghi e di condivisione e socialità, è stato e continua ad essere quello di portare un contributo concreto alla valorizzazione di un frammento di città che orgogliosamente cerca di rigenerarsi. A seguito di questi interventi l’associazione Il Cerchio E Le Gocce, associazione culturale che da quasi quindici anni si occupa di diffondere la cultura underground, la street art e il graffiti writing all’interno della città, ha incluso il territorio della borgata negli itinerari degli “Street Art Tour”, percorsi artistico culturali che si sviluppano lungo le strade della città per far conoscere le opere di muralismo e di street art realizzate durante festival cittadini e/o manifestazioni culturali.

2014 – Friendly Piemonte – Omofobia No, Grazie

L’associazione ha aderito alla campagna “Friendly Piemonte – Omofobia No, Grazie”, ideata da Quore, associazione di promozione sociale per i diritti LGBT, e indirizzata ad operatori turistici ed esercenti, per diffondere la cultura del rispetto delle differenze, contrastare l’omofobia e per rendere il territorio più accogliente e attrattivo da un punto di vista turistico. Numerose attività commerciali del borgo ospitano sulla propria vetrina la vetrofania “Omofobia No Grazie” con il logo Friendly Piemonte. Uno slogan comprensibile anche per il turista straniero e un segnale distintivo per il turista LGBT che, proprio nella scelta della mèta, privilegia luoghi o paesi che tradizionalmente sostengono la diversità culturale, accolgono e valorizzano le differenze e sostengono i diritti LGBT.

2014 – Leggi = immagina una città

Promosso dal Museo di Arte Urbana (MAU) in collaborazione con l’Associazione Tribù del Badnightcafé e l’Associazione Centro Commerciale Artigianale Naturale Campidoglio, e patrocinato dalla Circoscrizione 5 e dalla Città di Torino, oltre che dalle Biblioteche Civiche Torinesi, dalla Regione Piemonte e dalla Compagnia di San Paolo, nell’estate del 2014 si è svolto il concorso fotografico “Leggi = immagina una città”. La città è forma sociale per antonomasia e ai partecipanti al concorso è stato chiesto di immaginare con degli scatti la città che vorrebbero; gli elementi principali del concorso sono rappresentati dalla lettura e dalla fotografia sociale, intesa come un genere di fotografia che vuole documentare la società nel modo più diretto possibile, partendo dalla miriade di piccole storie visive che di volta in volta appaiono ai nostri occhi. La partecipazione è stata significativa e i vincitori hanno visto esposte le proprie foto in una mostra collettiva all’interno del circuito delle Biblioteche Civiche Torinesi a partire da settembre 2014.

2014 – Pens@te in Borgata Tesso

In considerazione della eterogeneità della popolazione presente sul territorio della borgata, ed in conseguenza agli stimoli da quest’ultimo scaturiti, si è attivato un percorso di riflessione e confronto condiviso con una associazione di giovani psicologi e psicoterapeuti, l’Associazione Pens@te, per sviluppare e proporre servizi di supporto e ascolto rivolti a tutte le fasce di età, con il fine di promuovere la salute mentale e il benessere psico-fisico. L’obiettivo è stato quello di proporre interventi mirati che tenessero conto delle diversità socio-economiche e delle esigenze individuali, facilitando l’utilizzo delle risorse personali e migliorando la qualità della vita nei contesti quotidiani.

2014 – IZMO Summer School 2014 | Light up the Public Space

L’area pedonale di via Gramegna dal 28 luglio al 1° agosto 2014 è stata oggetto di studio per 15 studenti universitari provenienti da tutto il mondo che si sono impegnati nella progettazione di elementi di illuminazione destinati alla valorizzazione di tale spazio pubblico. La Summer School 2014 di Izmo, associazione culturale che si occupa di formazione nell’ambito dell’architettura, dell’autocostruzione, della sostenibilità e dei processi inclusivi, si è svolta nelle aule di formazione presso la loro sede, ma nel pomeriggio del 25 luglio 2014 gli studenti hanno visitato l’area intorno a via Gramegna e hanno avuto occasione, nel corso di un evento partecipativo, di interagire con i cittadini al fine di individuare con gli stessi le tipologie d’intervento più consone. Questa fase di progettazione partecipata è stata mediata da facilitatori che hanno coinvolto nell’individuazione degli interventi le famiglie residenti in via Gramegna e, più in generale, nel quartiere. Il progetto delineato con i cittadini è stato realizzato dagli studenti e dai tutors di Izmo mediante l’utilizzo di fonti luminose sostenibili e corpi illuminanti realizzati con scarti o materiali riciclati. Al termine degli interventi, l’installazione di via Gramegna è stata inaugurata nel corso di un evento durante il quale gli studenti hanno avuto modo di ricevere dai cittadini feedback positivi sui risultati del loro lavoro.

2014 – Tesso Street Party 2° edizione

L’iniziativa si è inserita nel programma di spettacoli, incontri, concerti e mostre “Borgo Vittoria in Festa 2014” dedicato al popoloso quartiere della Circoscrizione 5 di Torino. L’evento di sabato 13 settembre in Borgata Tesso ha concluso infatti il fitto calendario di iniziative, realizzate dalle associazioni del quartiere con il coordinamento e patrocinio della Circoscrizione, al fine di aggregare e coinvolgere i cittadini di questo quartiere semiperiferico della città. Per un’intera serata le vie di Borgata Tesso si sono mostrate a Torino ed ai torinesi tutti per farne apprezzare le inaspettate proposte artistiche e culturali. Un ricco programma di intrattenimento musicale, che ha spaziato dal rock al dj set, dal pop alla dance e ancora all’acustico, ha accompagnato coloro che si sono avventurati alla scoperta di questo insolito tassello di periferia di Torino, se pur non troppo distante dal centro. Alla variegata offerta gastronomica, si è affiancato un ricco menù artistico e letterario, con presentazione di libri, letture di poesia, esposizioni di fotografi, artisti ed illustratori. La serata è stata anche occasione per conoscere il tessuto economico ed artigianale della borgata che ha partecipato attivamente ospitando all’interno dei propri locali gli eventi artistici e letterari.

2014 – Cit ma Bôn

Borgata Tesso è stato uno dei luoghi dove si è svolto l’esperimento pilota del progetto “Cit ma Bôn” (in piemontese, piccolo ma utile), progetto della Cooperativa sociale Triciclo che si poneva come obiettivo la sensibilizzazione famiglia per famiglia al tema del riuso. Attraverso l’affidamento di un piccolo contenitore per un breve periodo di tempo, si è sperimentato su un campione di nuclei familiari la raccolta porta a porta di tutti quei piccoli oggetti che occorrerebbe portare all’ecocentro perché composti da più materiali (e quindi non riciclabili nella loro interezza) o perché costruiti con materiali difficilmente smaltibili, ma che (per pigrizia o per scarsa informazione) vengono buttati nel bidone dell’indifferenziato. Il progetto, a seguito della sperimentazione, è stato avviato ed è oggi attuabile da qualsiasi realtà aggregativa, formale e informale, che abbia un legame relazionale e un luogo di frequentazione comune: in questo modo tutti i piccoli oggetti recuperati nel box del riuso – soprammobili, giocattoli, casalinghi, piccoli elettrodomestici, vasellame, pentole, pentoline, libri, quadretti, bicchieri, vestiti – sono ritirati a domicilio da Triciclo e successivamente avviati al riutilizzo presso l’Ecocentro AMIAT di via Arbe 12 a Torino.

2014 – La Carta Vincente | Sfida peNsante all’ultimo kilo!

L’Associazione TeSSo, in collaborazione con l’Associazione Borgo Vittoria Insieme, in occasione delle Cartoniadi di Torino, il campionato della raccolta differenziata di carta e cartone organizzato da Comieco, ha invitato i ragazzi delle scuole elementari e medie del quartiere Borgo Vittoria sabato 22 novembre alle ore 15:30 in via Giachino angolo via Gramegna, a partecipare numerosi e agguerriti al gioco intitolato “La Carta Vincente – Sfida peNsante all’ultimo kilo!”, una competizione a colpi di carta e cartone, con l’obiettivo di far diventare Borgo Vittoria il quartiere di Torino campione di riciclo. Una grande bilancia è stata messa a disposizione degli sfidanti per dimostrare il proprio “peso”. Unica regola: documentare con una semplice foto, fatta con qualsiasi mezzo, il “salvataggio” di materiale prezioso che altrimenti sarebbe finito nel cassonetto sbagliato. Anche il trasporto sostenibile è stato privilegiato: chi ha portato il  proprio bottino in bici ha visto raddoppiato il suo peso. La vincitrice, una ragazza del borgo, si è aggiudicata una scattante e sostenibile mountain-bike rimessa a nuovo dalla ciclo-officina di Triciclo. L’iniziativa è stata inoltre occasione per dimostrare quanto la carta sia preziosa, soprattutto per raccontare le “emozioni”. È stato questo il sentimento suscitato dalla raccolta di fotografie di Borgo Vittoria Insieme esposte in occasione dell’evento, che hanno raccontato ai partecipanti una piccola ma significativa storia, non solo quella dei singoli e personali momenti di vita dei protagonisti, ma anche e soprattutto quella di persone che con mille difficoltà, provenienze diverse, dialetti e culture differenti hanno creduto e tentato di fare comunità. L’iniziativa era totalmente gratuita e aperta a tutti, adulti e piccini.

2014 / 2015 – È lo sTESSO Natale

Il programma che la Città di Torino ha pensato per festeggiare il Natale, sia nel 2014, sia nel 2015, è –come sempre- stato ricco, variegato e interessante. E tranne qualche caso isolato, è stato sempre ostinatamente focalizzato sul centro della città. Non è mai utile piagnucolare o atteggiarsi a vittime della dimenticanza o dell’incomprensione, ma certo è che alle periferie non viene mai data occasione di smentita. Volendo dunque fare buon viso a cattivo gioco, e continuare a fare tutto ciò che è possibile con le sole risorse di cui si dispone, in Borgata Tesso i commercianti in questi ultimi due anni hanno deciso, nonostante i tempi che corrono, di conservare un briciolo di ottimismo e di abbellire il borgo con una piccola ma graziosa iniziativa, addobbando i marciapiedi con tanti alberelli di Natale tutti uguali, nella speranza di trasmettere un messaggio di speranza e di fiducia nell’attesa di tempi migliori.

2015 – SAT 1st Anniversary Party

Nel 2015, il patrimonio artistico del borgo si è arricchito di un ulteriore intervento di muralismo ad opera dell’artista Corn79 che ha realizzato un murales in via Salvini angolo via Giachino. Ad un anno dalla nascita degli “Street Art Tour”, sempre in collaborazione con la Galleria Square23 e Il Cerchio e le Gocce, e con il supporto di Bad Cap, nel weekend dell’11 e 12 aprile un grande festival ha valorizzato ulteriormente il quartiere con il contributo di artisti del calibro di Mr.Thoms, Mrfijodor, Wubik, Bans, Piove, Jaman, Mauro149, Zorkmade, Mach505, Trojan, Encs, Refreshink, Giano 306. L’evento proposto, cogliendo l’occasione della ricorrenza di un anno dalla fondazione dello “Street Art Tour”, ha voluto quindi presentarne il progetto nelle modalità e nei contenuti, e sensibilizzare cittadini e istituzioni al sostegno ed alla prosecuzione di questo importante strumento di diffusione della cultura e di promozione della Città completamente autorganizzato e autofinanziato.

2015 – Facciamo tabula rasa | Cancelliamo l’omofobia e la transfobia

Il 17 maggio 2015, in occasione della Giornata Internazionale contro l’omofobia e la transfobia, insieme all’Associazione HulaHoop Gallery Torino ed al Coordinamento Torino Pride, l’Associazione TeSSo e il Museo di Arte Urbana hanno promosso un flash mob artistico sull’argomento che ha coinvolto i territori di Borgo Campidoglio e Borgata Tesso. Artisti di ogni disciplina (fotografia, pittura, illustrazione) sono stati invitati a realizzare una o più opere sul tema dell’omofobia e transfobia, utilizzando libertà di espressione e di tecnica, ed inviarle all’organizzazione: con le immagini pervenute è stato realizzato un video che è stato proiettato in simultanea sotto forma di flash mob artistico il 17 maggio in Borgo Campidoglio e in Borgata Tesso.

2015 – Tesso Street Party 3° edizione

È ritornato sabato 19 settembre, dopo il successo delle prime due edizioni, l’appuntamento con la serata bianca dell’Associazione TeSSo. Per un’intera serata le vie di Borgata Tesso si sono rivelate a Torino ed ai torinesi tutti per farne apprezzare la proposta gastronomica, artistica e culturale. Un ricco programma di intrattenimento musicale che ha spaziato dal rock al dj set, dal pop alla dance, dal liscio al tango, oltre alla presenza di numerose realtà sportive del territorio e della città che hanno eseguito dimostrazioni dal vivo delle varie discipline, ha accompagnato i numerosi cittadini che si sono avventurati alla scoperta di questo insolito tassello di periferia di Torino, se pur non troppo distante dal centro. Inoltre, il gruppo dei PhotoGraffiatori di Borgo Vittoria ha proposto la partecipatissima iniziativa “Borgo Mondo”, un gioco per provare a rappresentare gli abitanti del borgo vecchi e nuovi, dargli un volto, far sapere che esistono, che ci sono e soprattutto farli conoscere tra di loro: i fotoamatori si sono cimentati con la realizzazione estemporanea di ritratti dei partecipanti da soli, con gli amici o con tutta la famiglia, che ha consentito, a fine serata, di avere una rappresentazione della grande comunità che è diventata Borgo della Vittoria, con i suoi tanti colori e culture. I Photograffiatori hanno inoltre documentato l’inaugurazione del rinnovato murales realizzato nel 1985 durante una RA.NA. GR.ES.BA., ripristinato “dov’era e com’era” con la collaborazione dei writers dell’associazione ma anche e soprattutto con quella di alcuni cittadini, la cui memoria e partecipazione diretta alla rassegna durante la quale il muro fu realizzato, ha consentito di ricostruirne la storia e di recuperare alcune foto dell’epoca. La serata è stata come sempre occasione per conoscere il caratteristico e variegato tessuto economico ed artigianale della borgata e, come da tradizione, ha concluso la manifestazione “Borgo Vittoria in Festa 2015“, una serie di iniziative ed eventi organizzati dal Tavolo delle Associazioni di Borgo Vittoria e patrocinato dalla Circoscrizione 5 e dalla Città di Torino, che hanno spaziato dalla musica al teatro, dall’animazione ai dibattiti, dal gioco alla lettura.